Ricerca tecnologica

Ricerca tecnologica I progetti di ricerca tecnologica fanno riferimento ai seguenti obiettivi di ricerca delle linee guida della Fondazione:
* caratterizzazione in ambito clinico di nuove apparecchiature di diagnostica per immagini e radioterapia, in collaborazione con l’industria;
* sviluppo di nuovi metodi di acquisizione, ricostruzione, elaborazione immagini.

1) Titolo: “Sviluppo ed implementazione di metodi quantitativi per applicazioni cardiologiche in Tomografia ad Emissione di Positroni (PET)”.
Il Progetto di ricerca in oggetto prevede lo sviluppo e l’implementazione di protocolli di acquisizione e metodologie di analisi dati per la realizzazione di studi quantitativi in applicazioni cardiologiche con Tomografia ad Emissione di Positroni (PET).
In particolare lo svolgimento del progetto prevede i seguenti sotto-obiettivi:
1) Ottimizzazione dei protocolli PET/CT per applicazioni cardiologiche (Modalità di acquisizione 2D /3D, Modalità di correzione per l’attenuazione dei tessuti, Modalità di ricostruzione dai dati con Algoritmi Analitici ed Iterativi);
2) Implementazione di protocolli di acquisizione gating (Cardiaco, Respiratorio, Dual Gating - cardiaco e respiratorio);
3) Sviluppo ed implementazione di metodi di analisi dati per la quantificazione assoluta del flusso e del metabolismo regionale cardiaco.
Collaborazione: IRCCS San Raffele.

2) Titolo: “Relazioni tra energetica, biomeccanica e morfologia strutturale del muscolo scheletrico in pazienti obesi e con patologie dismetaboliche”.
La concomitanza dei processi di obesità (con lo squilibrio tra elementi contrattili e massa corporea) e di invecchiamento (con il degrado di quantità e qualità del tessuto muscolare) comporta una condizione di particolare fragilità motoria e di maggiore rischio sanitario la cui gravità è stata recentemente riconosciuta e denominata obesità sarcopenica.
In tale contesto clinico e fisiopatologico si pone lo studio delle caratteristiche strutturali del muscolo scheletrico, sia in termini quantitativi (volume muscolare) che qualitativi (composizione muscolare in relazione al grado di infiltrazione lipidica). L’impiego delle bioimmagini, quali la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica, ha recentemente consentito una caratterizzazione diretta degli elementi muscolari tramite la ricostruzione volumetrica quantitativa della massa e la misura qualitativa della composizione del muscolo. Il progetto che si intende sviluppare è focalizzato sull’applicazione di tecniche di imaging e lo sviluppo di metodiche di analisi dell’immagine per la valutazione quantitativa e qualitativa del tessuto muscolare e delle annesse strutture tendinee in soggetti con vario grado di adiposità corporea, al fine di integrare gli aspetti derivanti dall’imaging strutturale con quelli indagati con le tecniche della fisiologia applicata negli ambiti dell’energetica e della biomeccanica.
Collaborazioni: IBFM CNR, IRCCS San Raffaele.


 

 
Tecnomed - C.F. 94613920159 P.IVA 07192850969